Valutare la corretta messa a fuoco di un’ottica….


….si fa con 3 pile, due scatti ed un appoggio per la fotocamera. Il tempo previsto per l’operazione è di….2 minuti. Mi è venuto in mente di scrivere questo articolo perchè oggi mi è stato chiesto in cosa consistesse questo test ed ho pensato che, come anche io l’ho imparato, poteva essere un argomento di comune interesse.
Ok, fine delle premesse, promesso…ok la smetto: per eseguire correttamente il test posizionate la macchina con l’obiettivo che volete testare, su un appoggio o un cavalletto ad una distanza dalle pile maggiore della minima distanza di messa a fuoco dell’obiettivo.
Posizionate tre pile a circa 3-4 cm fra loro ed a tre diverse profondità; diciamo che 3-4 cm anche qui bastano soprattutto se avete ottiche 2.8 su tutta la focale. Se invece partite da 3.5 o da 5.6, aumentate LEGGERMENTE la differenza di profondità fra una e l’altra (che non diventi 1 metro però…) per consentirvi di notare subito eventuali differenze.
Fate in modo che le tre pile occupino quasi tutta l’inquadratura, mettete a fuoco su quella centrale e scattate. Nel caso di ottiche zoom, scattate sia alla minima che alla massima focale.
Avete quasi terminato: dovete ora scaricare le foto e guardarle con attenzione.
Se l’ottica è ben tarata, la pila dove avete messo a fuoco risulterà ben nitida mentre le altre due no. Nel caso sia la pila più vicina a voi ad essere nitida, allora l’ottica soffre di fornt focus, nel caso contrario di back focus.
Come vedete il test è vermente una cavolata. Un paio di raccomandazioni (si sono “stufoso”):
ricordate di non scattare con la macchina in mano, di mettere la messa a fuoco sul punto centrale, di lavarvi i denti tre volte al giorno, casco in testa ben allacciato e prudenza, sempre;)

Autore: Alessandro Piazza

Annunci

3 risposte a “Valutare la corretta messa a fuoco di un’ottica….

  1. Non ho ben chiaro se con la mia macchina questa cosa può riuscire o meno… ormai ho capito che le fotocamere compatte come la mia non sono per niente l’ideale, e che devo prefissarmi che appena economicamente posso, devo comprarmi una Reflex.
    Ho altresì capito che la mia ignoranza è abissale, più guardo in giro e leggo (grazie dei consigli e anche dei tutorial che hai in blog!), più me ne rendo conto…Devo studiare tanto ma tanto, e mi ci vorrà del tempo. Ok, per imparare sono disposta, tanto nessuno è nato sapendo già le cose, un inizio, forse anche disastroso come il mio, ce l’avranno pur avuto anche altri… Ci metterò parecchio, di certo, però non ci rinuncio.

    • iao! con una compatta questa prova non ha molto senso anche se l’ottica che utilizzi potrebbe anche soffrire di back o fronto focus ma è molto più raro che in una reflex. La prova la puoi fare comunque, se l’ottica fosse difettosa devi far riparare l’intero corpo macchina e non è detto che questo sia conveniente o possibile.
      Certo che di cose da iparare ce ne sono parecchie, ciò non vuol dire che sia impossibile o difficile. Le regole da tener presente non sono poi alla fine molte. Il mio consiglio è quello di trovare delle foto che ti piacciono e provare a rifarle chiedendoti sempre “perchè mi picciono?” e cercando di trsferire poi quegli elementi nei tuoi scatti.
      Io, per esempio, ho notato che mi piacciono molto le linee distorte e la luce “strana” del grandangolo. così anche nelle foto di ritratto ricerco quel tipo di immagine, non solo nei paesaggi dove è più consueto vederle.
      Non demordere e iscriviti ad un bel corso di fotografia. Se abiti nei pressi di Sondrio o Parma, rivolgiti a Raffaello Di Lorenzo…non perchè sia il mio maestro ma è il migliore 😉

      • Oh, a Parma abita il mio fidanzato, ma io abito a 372 km di distanza! Speriamo che entro l’anno prossimo possa anch’io trasferirmi qui, anche se le possibilità di trasferirci invece all’estero, per via del lavoro del mio ragazzo, non sono affatto escluse né remote! Ora sono qui da lui per qualche giorno, perciò ti rispondo in ritardo..forse sei partito già: di nuovo buon viaggio e buone foto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...